“Social Teeth”, per usare un termine inglese tanto amato nel business milanese, è la consapevolezza che un bel sorriso agevola i rapporti con gli altri, sia nella vita sociale che lavorativa. Un fenomeno che sta portando sempre più adulti tra i 30 e 40 anni, più donne che uomini, specie libere professioniste e manager, a rivolgersi all’ortodonzista alla ricerca di quel sorriso sicuro.

Una tendenza in forte aumento soprattutto grazie all’ortodonzia invisibile che adotta tecniche innovative in grado di mascherare quasi completamente i trattamenti utilizzati per riallineare i denti.

APPARECCHIO INVISIBILE: QUALI SOLUZIONI ESISTONO?

Le soluzioni che possiamo definire quasi realmente invisibili sono principalmente 2, tuttavia anche l’apparecchi ortodontico tradizionale, oggi, offre soluzioni che ne riducono la visibilità. E’ importante sottolineare, tuttavia, che la scelta del trattamento più idoneo viene effettuata dall’ortodontista sulla base della valutazione clinica effettuata durante la visita ortodontica. Non tutte le soluzioni vanno bene per il trattamento di ogni situazione.

Apparecchio mobile trasparente

L’Invisalign è una delle tecniche di ortodonzia invisibile più utilizzate e più apprezzate dalle donne. Si tratta di una serie di mascherine trasparenti personalizzate sul paziente e sviluppate sulla base di un progetto pensato dall’ortodonzista, a seconda della malocclusione che si deve risolvere.
Ciascuna maschera viene indossata per 1-2 settimane per circa 22 ore al giorno (tutto il giorno, tranne durante i pasti), per poi essere sostituita con una successiva, finché non si raggiunge la posizione finale dei denti stabilita nella progettazione iniziale dell’ortodontista. Le mascherine sono quasi completamente invisibili e difficilmente visibili una volta indossate.

Ortodonzia linguale

Un’altra soluzione di ortodonzia invisibile è l’ortodonzia linguale che possiamo paragonare all’applicazione dell’apparecchio tradizionale sulla parte interna dei denti. Le piastrine e il filo metallico sono completamente invisibili dall’esterno e preservano lo smalto esterno dei denti. Lo svantaggio, in questo caso, risiede nell’igiene orale che può risultare piuttosto complessa e richiede attenzione.

Apparecchio tradizionale con brackets in ceramica o in zaffiro

L’ultima soluzione non è propriamente classificabile come ortodonzia invisibile, ma può essere un’alternativa interessante su alcune casistiche specifiche in cui le altre tecniche, a seguito di un’accurata valutazione dell’ortodonzista, non sono considerate idonee. Anche l’apparecchio tradizione, infatti, grazie a brackets di ceramica o zaffiro, può risultare decisamente poco visibile.

APPARECCHIO INVISIBILE: QUALI SONO I VANTAGGI?

È evidente che la soluzione con i maggiori vantaggi è quella dell’apparecchio invisibile trasparente, più comunemente chiamato Invisalign.

  1. Vantaggio estetico: le mascherine sono molto poco visibili, così come gli attachments, ovvero dei bottoncini in resina che si mettono talvolta su alcuni denti e che fungono da “maniglie” per favorire il movimento un po’ più complesso di qualche dente da parte delle mascherine.
  2. Confortevole: le mascherine sono pressoché lisce, al contrario dei brackets tradizionali, riducendo la probabilità di formazione di vesciche e afte da sfregamento traumatico su labbra e guance;
  3. Rimovibile: durante i pasti è possibile togliere e mascherine mantenendo la propria alimentazione invariata per tutta la durata del trattamento. Ciò non significa che possiamo pensare di togliere il trattamento per molte ore durante la giornata perché ciò vanificherebbe il lavoro svolto.
  4. Igiene orale migliore rispetto ad altri trattamenti ortodontici: rimuovendo la mascherina, è possibile lavare i denti e passare il filo come si è sempre fatto.
  5. Sistema predittivo: l’apparecchio invisibile Invisalign consente di vedere già il risultato del trattamento prima dell’inizio della terapia grazie ad una tecnologia di imaging digitale 3D, in modo da conoscere in anticipo tutti i movimenti dei denti, dalla posizione iniziale a quella finale desiderata.

APPARECCHIO INVISIBILE: QUANTO DURA LA CURA?

Per quanto riguarda le tempistiche, esse sono strettamente correlate con la gravità della malocclusione, tuttavia i tempi di trattamento sono sovrapponibili a quelli delle metodiche tradizionali.

APPARECCHIO INVISIBILE: QUALI PROFESSIONISTI POSSONO UTILIZZARE QUESTA TECNICA PER LE CURE ORTODOTICHE?

A differenza di alte soluzioni ortodontiche che possono essere utilizzate da tutti gli ortodonzisti, la tecnica dell’apparecchio invisibile Invisalign richiede il conseguimento di una certificazione specifica che viene rilasciata esclusivamente dall’azienda produttrice. Questa certificazione consente di avere le conoscenze specifiche delle peculiarità della tecnica e il corretto approccio alla terapia per garantire l’efficacia del trattamento.

I nostri specialisti sono disponibili a chiarire ogni tuo dubbio sull’apparecchio invisibile e ad offrirti una valutazione sulla tipologia di soluzione più efficace per il tuo sorriso. Vieni a conoscerci!

Scopri tutti i segreti dell’odontoiatria con la rubrica Sorridi In Salute curata dall’équipe della Clinica Odontoiatrica Take Care.